Sir Andre Geim
Premio Nobel per la Fisica nel 2010, è uno degli scienziati più noti al mondo, artefice della rivoluzione tecnologica in atto grazie ai materiali 2D. Nel 2004 ha, unitamente a Konstantin Novoselov, scoperto il Grafene, strato di carbonio a due dimensioni, la cui struttura poligonale si presta a numerose applicazioni in campo industriale. Nato in Russia ed ora cittadino britannico, sui materiali condensati guida il gruppo di fisici dell’Università di Manchester che nel novembre scorso su “Nature” hanno annunciato grazie all’utilizzo del Grafene, nuove prospettive per ottenere l’energia pulita dall’idrogeno. “Regius Professor & Professore di Ricerca” della Royal Society, vanta numerose lauree honoris causa, ed è membro delle più prestigiose accademie scientifiche mondiali. Innumerevoli i premi ricevuti tra cui le medaglia Copley (2013), Bohr (2011), Hughes (2010) e quella dell’Accademia delle Scienze degli USA. A titolo individuale è’ l’unico scienziato al mondo ad aver vinto, oltre al premio Nobel, anche l’Ig Nobel, prestigioso riconoscimento assegnatogli nel 2000 ad Harward per la lievitazione della rana in un campo magnetico.


Sir Andre Geim, premio Nobel per la Fisica, premiato per la sezione “Scientifica” dal Prof. Gaetano Manfredi, Rettore dell’Università Federico II di Napoli.
Sir Andre Geim, premio Nobel per la Fisica, premiato per la sezione “Scientifica” dal Prof. Gaetano Manfredi, Rettore dell’Università Federico II di Napoli.