Mauro Felicori
Bolognese, dall’ottobre 2015 è direttore della Reggia di Caserta. Laureatosi con lode in filosofia, si è poi specializzato in Economia della Cultura e Politiche Culturali. Al Comune di Bologna ha ricoperto vari incarichi tra cui: direttore del Dipartimento di economia e Promozione della città; direttore dell’area cultura, istituzione musei civici e biblioteche civiche. All’Università di Bologna è docente di gestione ed organizzazione delle imprese culturali. Alla guida della Reggia, dal 1997 inserita nel patrimonio dell’Unesco, ha promosso una serie di iniziative culturali che hanno contribuito al rilancio del complesso edificato dal 1752 per volontà di Carlo di Borbone, raggiungendo così il record di 683 mila visitatori nel 2016. Tra esse dal 1° giugno la destinazione per fini culturali dell’intero piano nobile dove è ospitata la collezione Terrae Motus, una delle più importanti raccolte d’arte contemporanea del mondo. Di assoluto rilievo poi la manifestazione “Un’Estate da Re”, promossa dalla Regione Campania, con tre grandi concerti di musica classica diretti da Antonio Pappano e Daniel Oren.