Massimo Moschini
Ingegnere, dal 1975 lavora nella Laminazione Sottile S.p.A., azienda fondata dal nonno nel 1923, produttrice di laminati in alluminio e leghe, assumendo, nel tempo, la responsabilità dell’area tecnica, dei servizi informatici e dello sviluppo impiantistico e tecnologico. In questi anni si occupa della progettazione, installazione e messa in servizio di tutti i nuovi impianti produttivi, ingegnerizzando soluzioni innovative e personalizzate Dal 1986 è Amministratore Delegato della Laminazione Sottile. Nel 1990/91, progetta e realizza il nuovo stabilimento della Contital S.r.l. (società del gruppo produttrice di vaschette in alluminio) e nel 1992/93 quello della Italcoat S.r.l. (società del gruppo produttrice di laminati preverniciati) di cui è Presidente dal 2000. Dal 2008 partecipa allo sviluppo tecnologico ed impiantistico della controllata inglese I2R. In qualità di responsabile del dipartimento R&D ha frequenti contatti con il mondo universitario e scientifico. Sotto la sua guida Laminazione Sottile S.p.A passa da un fatturato di circa 20 milioni di € a 300 e da 80 a quasi 600 dipendenti. Le esportazioni sfiorano il 60 % del fatturato.


L’Ing. Massimo Moschini, amministratore delegato di Laminazione Sottile Spa, premiato per la sezione “Scienza e Industria” dall’Ing. Angelo Facchini, presidente di Napoletanagas.
L’Ing. Massimo Moschini, amministratore delegato di Laminazione Sottile Spa, premiato per la sezione “Scienza e Industria” dall’Ing. Angelo Facchini, presidente di Napoletanagas.