Mario Orfeo
Dopo gli inizi con il quotidiano “Napoli notte” diventa giornalista professionista con “Il Giornale di Napoli”. Nel 1990 è tra i fondatori a Napoli della redazione di “Repubblica” dove resta fino al 1994 per poi ricoprire a Roma importanti ruoli tra cui quello di capo redattore centrale. Nel 2002 va a dirigere “Il Mattino”. Nei sette anni alla guida del quotidiano partenopeo è in prima fila per lo sviluppo ed il rilancio della città con la creazione del manifesto salva-Napoli che riunisce intellettuali, imprenditori, artisti. Nell’agosto 2009 è nominato all’unanimità direttore del Tg2. Nel marzo 2011 assume la direzione de “Il Messaggero” che rende uno dei giornali europei più moderni. Dal dicembre 2012 guida alla Rai il Tg1, registrando in tre anni un successo di ascolti, anche grazie ad un profondo restyling grafico e tecnologico. Ha conseguito numerosi riconoscimenti: premio Internazionale Ischia, Guido Carli, Agnes, Cicerone. Il 5 dicembre 2013, l’Università Federico II di Napoli gli ha conferito la Laurea Honoris Causa in Scienze Politiche. A gennaio 2015 il Presidente Giorgio Napolitano lo ha nominato Commendatore della Repubblica.


Mario Orfeo, direttore del TG1, premiato per la sezione “Comunicazione Multimediale” dall’Avv. Benedetto Migliaccio, sindaco di Vico Equense
Mario Orfeo, direttore del TG1, premiato per la sezione “Comunicazione Multimediale” dall’Avv. Benedetto Migliaccio, sindaco di Vico Equense